2003_0221image0042 1000

Creatività é quella “attitudine verso il mondo che ci fa sentire che la vita vale la pena di essere vissuta”, che permette di essere e di dirsi, che favorisce la costruzione di un’ identità che non sia compiacente, “base patologica per la vita”, attraverso la costruzione di una relazione di fiducia in se stessi, nell’ altro, “fiducia nella propria capacità di poter trasformare, almeno un po’ il mondo” (le citazioni sono di Winnicott). E’ una creatività con funzioni analoghe a quelle del gioco, così come ne ha parlato Winnicott: una area transazionale dove il bambino conosce ed elabora la realtà. Forme, segni, colori, il vissuto corporeo lascia tracce della sua esperienza attraverso il linguaggio sonoro, plastico, cromatico, grafico, una rappresentazione simbolica della realtà che diventa possibile se il bambino potrà vivere prima questa esplorazione ludica di tutti i linguaggi espressivi. Metodologia e contenuti dei laboratori, condotti dalla dott.ssa Daniela Pascal, fanno riferimento alla Metodologia della Globalità dei Linguaggi (dott.ssa Stefania Guerra Lisi), alla Psicomotricità Relazionale (prof. André Lapierre) e all’ approccio sistemico relazionale.

2003_0221image0010 2003_0212image0014